Spedizioni in 3 giorni lavorativi

Carrello
Negozio

Napoli: le attrazioni poco conosciute della città Partenopea

INDICE:

  1. L’ospedale delle Bambole di Napoli
  2. Parco Pausilypon
  3. La Galleria Borbonica
  4. Il Cimitero delle Fontanelle di Napoli
  5. La Chiesa di San Domenico Maggiore

Meta prescelta da tantissimi turisti, negli ultimi anni Napoli è una tra le città d’Italia più visitate degli ultimi tempi.

Famosa per la sua storia millenaria, la vivace cultura, la deliziosa cucina. Ma soprattutto per i suoi luoghi iconici come Piazza del Plebiscito, Palazzo Reale, il Cristo Velato, Pompei. 

Napoli è una città che incanta, sorprende ed emoziona. Conosciuta in tutto il mondo per le sue straordinarie bellezze architettoniche e per le sue contraddizioni.  Ma al di là delle mete turistiche più note, Napoli nasconde anche una serie di attrazioni meno conosciute ma altrettanto affascinanti. 

In questo articolo, ti guideremo alla scoperta delle gemme nascoste di Napoli, per farti immergere in un’esperienza autentica e sorprendente.

Luoghi poco conosciuti e soprattutto poco affollati rispetto ai luoghi cult della città Partenopea, ma ugualmente meravigliosi e degni di essere visti.   

L’ospedale delle Bambole di Napoli

Ospedale delle bambole Napoli

Iniziando dal particolare Ospedale delle bambole, un museo presente dal 1800 che accoglie bambole, giocattoli, barbie, orsetti, ecc. E che provvede al restauro delle stesse per tutti coloro che vi si recano per riparare i propri affezionati giocattoli, come se fosse un vero e proprio ospedale. 

E’ il luogo ideale da visitare per tutti gli amanti delle bambole, che vogliono rivivere vecchi ricordi della propria infanzia, ammirando la straordinaria collezione di giocattoli esposti. Oppure per coloro che vogliono restaurare una bambola o un giocattolo a cui si sono particolarmente legati. 

Il museo si trova in Via San Biagio dei Librai, 39 a Napoli. I biglietti possono essere acquistati direttamente sul sito ufficiale del museo www.ospedaledellebambole.com, dove troverai tutte le informazioni sugli orari di apertura del museo e gli orari di apertura dell’ospedale per la riparazione delle bambole.

Parco Pausilypon

Parco Pausilypon Napoli

Il Parco Pausilypon è un meraviglioso sito archeologico che si trova in uno dei quartieri più incantevoli di Napoli, il quartiere Posillipo. 

Il Parco situato a picco sul mare è posizionato sulla collina di Posillipo che affaccia direttamente sul Golfo di Napoli. 

Si accede attraversando per circa 700 metri la Grotta di Seiano posizionata al di sotto della collina di Posillipo. E al suo interno è possibile vedere i resti del teatro, dell’odeon e di alcune sale di rappresentanza della vecchia villa  realizzata nel I secolo d.C. 

Al parco Pausilypon si può accedere prenotando o una visita guidata oppure una visita accompagnata gratuita senza guida turistica. 

Gli orari di ingresso con visita guidata sono Dal Martedì al Venerdì: 11:00. Sabato, Domenica e Festivi: 10:30 e 12:15.

Mentre per la visita accompagnata si può accedere al parco Dal Martedì alla Domenica: ore 9:15.

Per tutte le informazioni visita il sito ufficiale .

La Galleria Borbonica

Galleria Borbonica di Napoli

Un’attrazione sotterranea affascinante e poco conosciuta è la Galleria Borbonica, un labirinto di tunnel e cunicoli situato sotto le strade di Napoli, nei pressi del Palazzo Reale. Questi tunnel furono originariamente costruiti nel XIX secolo come vie di fuga per la famiglia reale borbonica, ma furono successivamente utilizzati come rifugi durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggi, la Galleria Borbonica offre tour guidati che ti permettono di esplorare questo mondo sotterraneo affascinante, scoprendo la storia e i segreti della città.

La Galleria ha 3 ingressi:

  • Vico del Grottone, 4 – Zona Piazza del Plebiscito
  •  Via D. Morelli, 61 – c/o Parcheggio Morelli
  •  Via Monte di Dio, 14 – Palazzo Serra di Cassano – Int. A14

Ci sono ben quattro percorsi che possono essere effettuati, due adatti sia ai soggetti disabili che claustrofobici, due sconsigliati a questi ultimi.

Per tutte le altre informazioni visita il sito www.galleriaborbonica.com

Il Cimitero delle Fontanelle di Napoli

Il Cimitero delle Fontanelle è cimitero unico e diverso da qualsiasi altro al mondo, che si estende per oltre  3000 m². Situato nel quartiere Sanita, fu costruito nel XVII secolo e accoglie i corpi di circa 250.000 Napoletani uccisi durante la pestilenza del 1656. Il cimitero presenta una straordinaria collezione di tombe e mausolei decorati ed ha una tradizione speciale: gli abitanti del luogo possono “adottare” un teschio e prendersene cura in cambio di buona fortuna per sé e per tutta la famiglia. 

Questa tradizione è nota come “anime pezzentelle”. 

Il cimitero delle Fontanelle, si trova in Via Fontanelle, 80 nel quartiere Sanità. Attualmente a seguito di problemi strutturali il cimitero è chiuso al pubblico, per maggiori informazioni sulla riapertura è possibile contattare direttamente il comune di Napoli. L’ingresso è gratuito. 

La Chiesa di San Domenico Maggiore

Nascondendo una bellezza architettonica e artistica straordinaria, la Chiesa di San Domenico Maggiore è un gioiello poco conosciuto nel cuore del centro storico di Napoli. All’interno della chiesa, si possono ammirare affreschi magnifici e sculture dettagliate. Ma non solo, nella sagrestia sono conservati i feretri dei nobili Aragonesi. Si narra che qui erano custoditi in feretri d’argento i cuori di Carlo I D’Angiò, Alfonso I, Ferdinando I e II, andati poi persi durante il regno Napoleonico di Napoli. 

L’atmosfera tranquilla e l’arte sontuosa rendono questa chiesa un luogo da non perdere per tutti gli appassionati di storia e di arte.

La chiesa di San Domenico maggiore si trova in Piazza San Domenico Maggiore, 8 A, non molto distante dalla Piazza del Gesù Nuovo.

in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Altri articoli dal nostro blog